Snapchat: a cosa (mi) serve davvero

Snapchat NYC LifeDici Snapchat e pensi ai quindicenni che s’inviano foto porno.
No non è solo questo per fortuna.
È molto, molto di più.
È il mio occhio dove non posso essere. 

Per arrivare al punto caldo di cui vorrei parlarvi, vi spiego in due righe questa applicazione che tutte le star ora stanno padroneggiando.
Snapchat è un servizio di messaggistica istantanea che si basa su video, foto e chat da inviare ai propri amici o da pubblicare apertamente.
Hai l’opportunità di crearti la tua storia, aggiungendo durante la giornata, foto e video in sequenza, sapendo che ognuno di questi “pezzettini di storia” hanno una durata massima di 10 secondi.
La peculiarità? Tutto ciò che pubblichi rimarrà online per 24 ore e dopo si cancellerà definitivamente, sia in pubblico, sia nell’archivio del mittente, che in quello del destinatario.
E puoi anche sapere chi guarda la tua storia e chi fa lo screenshot di ciò che pubblichi.

Perchè mi sono iscritta? Ovviamente per curiosità e per capire se può servire a qualche brand che gestisco. L’ho trovato subito molto carino, perchè a differenza di Instagram, le cui foto ti rimangono come un album del viaggio di nozze, con Snapchat scorri furtivamente le pagine di un diario segreto delle persone che segui.

Ma non è solo questo.. Snapchat è lo strumento che più di ogni altro mi fa sognare e mi dà l’opportunità di vivere ogni giorno l’emozione di essere a New York. La mia città del cuore.
Snapchat mi fa camminare per le sue strade, imbattere nella bufera di neve di febbraio, vedere spezzoni di una partita degli Yankee, assistere ai NY Knicks che entrano in campo e battere loro le mani.. Come?

Snapchat, un po’ di tempo fà, introdusse una nuova funzione denominata “NYC Live“, che consente agli utenti locali (un gruppo di persone provenienti dalle università, aziende e comunità di NYC cui hanno aderito a questa iniziativa) di inviare le loro foto e video della città, in tempo reale, nella raccolta dedicata apposta che appare sul loro account personale.
Cosa ne esce?
Un cortometraggio quotidiano su ciò che accade a New York e dintorni, vissuto in prima persona.
Come ci sono arrivata a questa funzione che viene proposta dalla stessa applicazione in modo casuale? Ho iniziando a seguire su Snapchat due famosi fotografi NewYorkesi che pubblicano quotidianamente video e foto della loro vita nella City (Liz Eswein e Kevin Lu) e guarda caso, l’app ha scoperto subito che a me.. piace New York :)di conseguenza mi sono trovata tra gli account suggeriti: New York City e Los Angeles.

Grazie a queste persone quindi, ogni giorno, cammino per NY, mangio con loro e vado alle loro partite. Uno mi ha anche portato sullo Skateboard!! :)

Ah dimenticavo, la stessa funzione è aperta anche per Los Angeles.. qualora voleste farvi male e vedere ogni giorno le bellissime spiagge californiane mangiando hamburger, vedendo Shwarzeneger che si trucca per il prossimo film o guidare nell strada che vi porta al Coachella…

Venite a trovarmi su Snapchat all’account @elisacortello.
Purtroppo non abito a NYC e nemmeno a Los Angeles ma pubblico anche io qualcosa di carino :)

In tutto questo, ringrazio mia cugina Camilla che mi ha spiegato passo a passo le funzionalità di Snapchat.
Imparare dai nativi digitali.

 

Loading Facebook Comments ...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *