Parrucchieri (e non solo), qualche consiglio su come ripartire dopo il lockdown e fare felici tutti i vostri clienti in sicurezza

Anche se la foto l’ho scattata a Ottobre 2019 a Madrid il mio sorriso c’è ancora nonostante la paura e il periodo triste vissuto, in tutto questo non ho perso nemmeno la ricrescita dovuta al lockdown 🙂
Visto che mi piace essere sempre attenta alle novità e a come piccole idee possano essere consigli veramente utili per tutti, eccovi in questo post cosa ho trovato per parrucchieri e non solo.
Pare che la possibilità di ripartire poco alla volta ci sia davvero dopo questi mesi di  quarantena causa Coronavirus, un po’ non vedevamo l’ora e un po’ abbiamo paura, credo sia normale.
In molti si stanno quindi attrezzando con quanto serve per mettere il cliente, i dipendenti e se stessi in sicurezza, sanificando i locali e acquistando mascherine, guanti e vari DPI.
L’altro giorno ero su Facebook quando mi sono trovata a vedere un video che vi voglio raccontare di ElyLine Parrucchieri, una parrucchiera di Voghera che conosco da anni, splendida e dolcissima persona che è un’insegnante nel suo lavoro.

Perchè ve lo voglio raccontare?
Perchè tutti dovremmo essere così, capaci di adeguarci, capaci di raggiungere i propri clienti dove sono.
Perchè non è così banale saper sfruttare gli strumenti a disposizione per organizzarsi e dare alle clienti la giusta consulenza.
Perchè ne esce una professionista che sa usare ogni mezzo per raggiungere l’eccellenza nel suo lavoro.
Perchè ti fa sentire unica, dedicandoti il suo tempo.

In sostanza Ely spiega che con sacrificio è giusto dare la priorità alla salute propria, dei collaboratori e dei clienti rispetto al denaro e quindi meglio aprire un po’ dopo in sicurezza che prima e senza le idee chiare.
Poi si prende questo periodo pre apertura di salone per organizzare l’agenda e come fa?
Chiede di contattarla per una consulenza gratuita in video chiamata per capire il lavoro tecnico da fare sulla persona e dedicare il tempo giusto alla cliente, regolandosi con gli appuntamenti.
Una banalità magari e visto che l’ho trovato tanto spontaneo quanto utile ho pensato di condividerlo per dare uno spunto a chi si sta organizzando. E’ normale che il parrucchiere chieda cosa c’è da fare durante la chiamata per prendere appuntamento ma quanti ti chiedono “voglio vederti per capire bene e consigliarti”?
Usare la tecnologia ci aiuta e in questo caso ci avvicina, basta avere Whatsapp.
Per quanto semplice, l’ho trovato molto efficace e quindi lo condivido qui

Spero di avervi dato uno spunto e se ne avete altri, lasciateli nei commenti, possono servire ad altre persone!!
E visto il mio grande amore per il tè, non potevo citare anche il prossimo esempio.
Tra chi si sta attrezzando per ripartire e mi ha colpito per la sua comunicazione c’è anche Giusmin – Tea Lab Milano, una bottega laboratorio di tè nel cuore di Milano, che ha annunciato su Instagram le modalità che adotteranno in negozio.
Oltre ai soliti consigli su distanza e DPI, c’è un suggerimento che dà ai suoi clienti che mi è piaciuto tantissimo e che vi voglio riportare:
Non usiamo i pochi minuti della vostra visita per parlare di virus , quarantena e limitazioni della libertà. Parliamo di cose belle, per favore
Anche questo potrebbe essere un consiglio banale ma meglio scriverlo e condividere positività, sempre.
Bravi bravi bravi tutti <3
Ripeto, se avete dei suggerimenti su altri negozianti, segnatemelo che condividiamo insieme positività e suggerimenti.



Loading Facebook Comments ...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *