Firenze in tre giorni, tra arte e buon cibo

Ponte Vecchio di notteSe c’è una cosa che ho imparato viaggiando per l’Italia è che non devi mai leggere sui vari portali le recensioni ma devi affidarti ai consigli veri delle persone.
Come? Chiedendo, perchè l’esperienza altrui, di chi conosciamo o di chi conosce il posto, è la migliore fonte di informazioni VERE!

Perchè scrivo vere? Perchè a leggere certe recensioni mi viene da ridere.. Ve ne riporto una di una trattoria testata ed approvata dalla sottoscritta.

Poco Ospitale
Non vi do 5 stelle ma 3 stelle perchè mangiare sulle tovagliette di carta e non su tovaglie normali non lo trovo carino e ospitale nei confronti dei turisti che vengono a mangiare nel vostro ristorante.

E così magari voi vi perdete la costata più buona dell’universo perchè vi fermate al “poco ospitale” o al numero di stelline che ha.
Andate oltre e fate come me.

Prima di partire ho scritto su Facebook che sarei andata a Firenze e cercavo consigli su Trattorie e osterie non turistiche dove mangiare bene, mi sono arrivati un sacco di suggerimenti utili e anche dettagliati su cosa ordinare e sull’ambiente.
Inoltre, arrivati a Firenze non ho fatto altro che fermare qualche fiorentino e fargli una semplice domanda: “Se stasera tu non potessi cucinare una fiorentina a casa e dovessi andare fuori a cena, dove andresti a mangiarla?”. Con un grosso sorriso ci hanno risposto simpaticamente, dandoci preziose dritte.

Ed ora vi riporto dove ci ha consigliato il cuore sulla base di ciò che ci hanno suggerito :)

Prima sera cenetta Oltrarno a I’ Tuscani, un piccolo ristorantino curato da ragazzi giovani con tanta voglia di lavorare.
Un ambiente curato nei dettagli con pochi posti a sedere, carne eccezionale e gente simpatica, ci hanno anche offerto un piatto di crostini toscani con salumi e a fine cena grappette fatte da loro, come se piovessero.

Anche per la seconda serata siamo rimasti Oltrarno ed esattamente ci siamo seduti nella bellissima Trattoria Da Tito.
Muri di pietre, giardino all’interno e tutto aperto, senza vetrine o altro, ambiente familiare e di una qualità eccezionale.

Visto che Firenze non è solo cibo ma è anche arte 😉 vi lascio con una galleria di foto scattate da cellulare qua e la per la città. Meravigliosa.
Grazie anche ad Andrea che ha camminato ininterrottamente per tre giorni e mi ha fatto passare un weekend splendido. <3

Loading Facebook Comments ...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *