Descrizione, traduzione e significato dei tag da utilizzare su Instagram

selfieStare al passo con i tag di Instagram non è semplice, inizi ad usarne uno, a farlo tuo, che già ne escono almeno altri tre. Puntualmente tutti in inglese, e magari in slang.

Tutte le persone che amano questo Social Network ma che non necessariamente lo usano per lavoro, spesso trovano difficoltoso, se non impossibile, capire cosa significano certe sigle, abbreviazioni o parole usate come hashtag e dunque si perdono per strada nuovi like, nuovi follower e possibilità di scoprire nuovi spunti per fare le foto.

Ho voluto raggruppare qui i principali hashtag usati su Instagram, fornendovi una descrizione con traduzione e utilizzo dello stesso per le vostre nuove foto.

Qualora ne aveste degli altri da aggiungere, non esistate a metterli nei commenti!!

    • #TBT: Letteralmente “Throwback Thursday”, il nostro “Giovedi di ricordi“.
      Questo tag viene usato solo il giovedì e viene abbinato alla condivisione di fotografie vecchie anche di anni. Pubblicare dei propri ricordi, dei momenti divertenti, malinconici o simpatici, con persone, amici, parenti o animali è un modo come un altro per conoscere di più gli altri e far conoscere più di se stessi.
    • #SELFIE: il nostro “Autoscatto“. Largo spazio al narcisismo dunque. Questo tag viene utilizzato quando si pubblica una foto di noi stessi (non dimenticatevi la bocca “a culo di gallina”!!). 😉 Eccomi nella mia miglior #selfie.
    • #LATERGRAM: qualcosa che pubblichi su Instragram in un momento “più avanti“. Instagram è derivato dalla parola “istantanea” e latergram deriva da “dopo”. Latergram può anche essere scritto latagram. In sostanza: quando si posta una foto di un periodo di tempo precedente.
    • #LMAO –  #LMFAO – Slang americano, ha origine dal mondo della messaggistica istantanea, e significa sia “Laughing My Ass Off”, e “Laughing My Fucking Ass Off”. Il significato è comune: mi fa ammazzare dalle risate, è divertentissimo. Usatelo sotto agli scatti e ai video che trasmettono qualcosa di buffo, di simpatico o alle cazzate che si fanno in ufficio con Luca 😉
    • #LOL – Non discosta molto dai due appena citati, ovvero “Laugh Out Loud“. Chi pubblica una foto con questo tag è perchè pensa che sia qualcosa di divertente. Esempio.
    • #INSTACOLLAGE: Alcuni utenti molto creativi, combinano più foto in un collage utilizzando app che permettono un’ulteriore modifica degli scatti prima di pubblicarla su Instagram. Questo ne è un esempio.
    • #IGERS: questo è un tag che può sostanzialmente includere tutte le immagini. E’ l’acronimo di “Instagrammers“, e può tranquillamente essere utilizzato per qualsiasi foto che si voglia mostrare. Da un senso di appartenenza al mondo degli Instagramers che è suddiviso in nazioni e come tale viene declinato in una vasta scelta a seconda delle situazioni in cui ci si trova. Questo significa che se si scatta una foto in Italia, lo scatto può essere taggato #igersItalia, nel dettaglio #igersLombardia o magari, meglio ancora #igersPavia (se lo scatto si riferisce alla provincia di Pavia).
    • #OOTD: acronimo della frase inglese Outfit Of The Day, ovvero come vi siete vestiti oggi.
    • #WCW: abbreviazione di Woman Crush Wednesday. Usato per indicare una femmina il mercoledì. Dunque, largo spazio al Mercoledì delle gnocche :)
    • #VSCO , questo tag proviene direttamente dal nome dell’elegante e completa applicazione usata per modificare la foto. Associata a questo tag viamo anche #vscocam. Con Vsco cam è interessante la possibilità di organizzare le foto in librerie secondo la data, il luogo in cui sono state scattate, il filtro utilizzato e molto altro ancora.
    • #fbf ovvero Flashback Friday. Questo tag è simile al #tbt ma viene fatto di venerdì. Pubblicate insomma foto vecchie di voi o di vostri ricordi, il venerdi ed aggiungeteci questa parola chiave.
    • #DIY: acronimo inglese per do it yourself, ovvero fatto a mano e non da un’azienda. Lo si vede più spesso su Pinterest, dove gli home decor e le cose fai da te sono all’ordine del pin.

Lasciatemi qua sotto nei commenti i vostri profili di Instagram così vengo a vedere le vostre #selfie o i vostri #lmfao. :)

Loading Facebook Comments ...

15 pensieri su “Descrizione, traduzione e significato dei tag da utilizzare su Instagram

    • Ciao Allegra!
      grazie per essere passata dal mio blog.
      #KF potrebbe avere due significati: “Keep Fit” o “kung Fu”, dipende quindi dal contesto in cui viene usato il tag.
      Spero di esserti stata d’aiuto.
      Se ti serve altro sono qui :)

  1. Il riscontro dell’Hashtag giusto è fondamentale per spingerci a scattare nuove foto cercando di migliorarle sempre di più!! Grazie per le tue delucidazioni.. quella sul TBT era un po’ che cercavo di spiegarmela! E domani è giovedì, via coi ricordi! :)

    • Il tag #modelscoutprime deriva da un account omonimo che è una raccolta di aspiranti e professionisti modelli e modelle.
      Il tag poi viene declinato in tante nazioni come ad esempio #modelscoutprimeitalia #modelscoutprimeusa #modelscoutprimeturkey #modelscoutprimerussia..

      Spero di esserti stata utile e grazie mille di aver letto l’articolo 😉
      Elisa

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *