Celolunghismo e celodurismo digitale: il Roi del Social Media marketing.

celolunghismo digitaleUna volta i ragazzini da piccoli, misuravano il loro pene con il centimetro. Ora quei ragazzini sono cresciuti, hanno messo la cravatta o un maglioncino e alcuni di essi sono diventati Marketing Manager in qualche azienda.

Quello che non hanno abbandonato è il centimetro, purtroppo. peccato che non abbiano ancora la padronanza di quei numeri.

Andando in giro a fare formazione alle aziende, mi accorgo che chi dall’altra parte ha i numeri in mano, non riesce ad interpretarli anzi, non riesce proprio a capirli.
La cosa brutta è che vogliono poi conoscere in numeri il ROI dei Social Media.
Come se noi fossimo scienziati dalla formula magica.

Analizzando i dati dei Social Media, non conta quale sia:

  • la portata del post condiviso;
  • la qualità degli utenti che hanno messo like alla loro Pagina;
  • il numero di azioni che le persone hanno intrapreso sulla loro Pagina;
  • il coinvolgimento dei fan sulla Pagina;
  • il numero di visite al sito provenienti dalla pagina
    ecc..

No. Non conta nulla.
Loro vogliono la pagina Facebook solo per poter misurare quanti fan avranno. 
Non importa che poi nessuno commenti, che il tasso di coinvolgimento è pari a 0, che i tuoi fan sono tutti di Roma ed hanno tra gli 11/15 anni (dunque tutti fake).
No. Non importa.

L’importante è avere il pisello lunghissimo. Più delle gambe.
#Celolunghismo digitale.

Poi ci sono invece quelli del #Celodurismo digitale invece.

Quelli del, ogni post deve avere almeno 30 like, se no non conta nulla, se no non è degno di stare li, se no non sai fare il tuo lavoro.

Certo. Assoldo 30 amici, ogni volta che pubblico gli mando un messaggio e loro mettono like.
Il gioco è fatto.

Ma non è così. Giocare al vero gioco del Celodurismo è avere post che vengano condivisi spontaneamente. 
Questo significa che è piaciuto, è stato letto e chi lo condivide è come se ci mettesse la faccia per confermare ciò che avete pubblicato.

Non serve solo avere like al post.

Questo significa avere il pisello lungo e sapere usarlo bene.

 

 

 

Loading Facebook Comments ...

Un pensiero su “Celolunghismo e celodurismo digitale: il Roi del Social Media marketing.

  1. Pingback: 2015bestnine | Pensieri & Caffelatte

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *